[ ↓ skip to navigation ↓ ]

Palle di pelo addio

Cosa sono esattamente le pallottole di pelo?

I gatti sono animali molto puliti per natura e il vostro trascorrerà circa cinque ore ogni giorno a pulirsi con la lingua, raccogliendo così tutto il pelo morto dal suo mantello. I peli sono difficili da sputare, perciò finirà semplicemente per ingoiarli. Il più delle volte questo non causerà il minimo problema e il pelo inghiottito passerà tranquillamente per il tubo digerente. A volte, tuttavia, possono formarsi delle pallottole di pelo che restano all'interno dello stomaco.

Come viene espulsa la pallottola di pelo?

Di solito, una volta che la pallottola ha raggiunto una certa dimensione, il gatto la vomita (troverete in giro delle specie di salsicciotti di pelo), sebbene alcuni gatti riescano ad espellerla con le feci. In entrambi i casi, raramente la cosa è fonte di problemi. Di tanto in tanto, tuttavia, può capitare una pallottola particolarmente difficile da eliminare e il gatto sarà scosso da ripetuti conati di vomito. In caso di preoccupazione, non esitate a consultare il veterinario.

In rarissimi casi, il gatto potrebbe non riuscire ad espellerla naturalmente e potrebbe rendersi necessario intervenire chirurgicamente. Per fortuna si tratta di un evento molto insolito.

Cosa potete fare per prevenirne la formazione?

Uno dei modi migliori per evitare la formazione di pallottole di pelo è spazzolare regolarmente il gattino. Instaurare quest'abitudine sin dalla più tenera età farà in modo che il gattino la accetti senza problemi.

Una "messa in piega" sempre in ordine

Il tipo di spazzola da usare va valutato insieme al veterinario in base alle caratteristiche del gattino. Molti proprietari di gatti a pelo corto preferiscono spazzole in gomma: sono morbide abbastanza da non causare fastidi, ma efficacissime nella rimozione del pelo morto. I gatti a pelo lungo richiedono uno spazzolamento ancora più diligente, per il quale è consigliabile un pettine metallico a denti larghi. La frequenza degli spazzolamenti va aumentata in primavera e in estate, periodi in cui la muta del pelo si fa decisamente più consistente. Non fatela diventare, però, un'incombenza noiosa: anzi, prendetela come un modo per creare un legame con il vostro gattino, includendo lo spazzolamento in un momento di gioco o di coccole. 

Che ruolo ha l'alimentazione nella prevenzione di questo problema?

Un'alimentazione secca ad alto contenuto di fibre come Hill's Science Plan Hairball Formula può contribuire a ridurre la formazione di pallottole di pelo nell'intestino. Chiedete consiglio al veterinario.

Ricordate: le pallottole di pelo possono essere una seccatura, ma non c'è quasi mai da preoccuparsi

Vedere il gattino alle prese con l'espulsione di una pallottola di pelo può essere poco piacevole, ma è importante ricordarsi che si tratta di un problema con cui hanno a che fare quasi tutti i gatti di tanto in tanto e che solo molto raramente c'è motivo di preoccuparsene.

[ ↑ skip to content ↑ ]