[ ↓ skip to navigation ↓ ]

Il cioccolato è velenoso per i cani?

È vero? Il cioccolato è velonoso per i cani? La risposta è si. Il rischio per il tuo cane tuttavia dipende dal tipo di cioccolato, dalla dimensione del cane e dalla quantità consumata. 

La componente presente nel cioccolato tossica al cane è chiamata teobromina. A differenza degli umani i cani metabolizzano la teobromina molto più lentamente e questo causa un accumulo del livello tossico nel loro apparato.

La dimensione conta

Un cane di grande taglia può consumare una quantità maggiore di cioccolato di uno di piccola taglia,  prima di accusare gli effetti indesiderati. Inoltre, vale la pena ricordare che differenti tipi di cioccolato contengono differenti livelli di teobromina. Cacao, cioccolato e cioccolato fondente contengono il più alto tasso mentre il cioccolato al latte e il cioccollato bianco il più basso.

Una piccola quantità di cioccolato causerà al vostro cane solamente un disturbo allo stomaco. Probabilmente rigetterà o avrà la diarrea. Tuttavia una quantità maggiore, comporterà effetti collaterali più seri. La teobromina presa in quantità sufficienti può produrre tremori muscolari, attacchi, battito cardiaco irregolare, emorragia interna o infarto.

A cosa fare attenzione

L' insorgenza dell' intossicazione a base di teobromina è generalmente caratterizzata da una forte iperattività.

Non preoccupatevi se il vostro cane ha mangiato un cioccolatino o vi ha aiutati con l' ultimo rettangolo  della vostra tavoletta, perchè questa quantità non contiene una dose di teobromina sufficientemente pericolosa per lui. Mentre se avete un cane di piccola taglia che ha mangiato una scatola di cioccolatini, è consigliabile portarlo immediatamente dal veterinario. Anche nel caso di una  qualsiasi quantità di cioccolato al latte o bianco, meglio non rischiare e prendere delle precauzioni. Assumere anche solo una piccola quantità di cioccalato fondente può avvelenare un cane data l'alta quantità di teobromina che contiene; appena 25 grammi sono sufficienti ad avvelenare un cane di 20 kili.

Il trattamento convenzionale per intossicazione da teobromina è indurre a rigurgitare entro due ore dall' ingestione. Se si è preoccupati che il proprio cane abbia ingerito una grossa quantità di cioccolato non bisogna esitare a contattare il proprio veterinario. Il tempo sarà determinante.


[ ↑ skip to content ↑ ]