[ ↓ skip to navigation ↓ ]

L'impegno totale verso un'alimentazione
migliore

Crediamo nell'importanza vitale dell'alimentazione

Siamo fermamente convinti che un'alimentazione corretta sia essenziale per aiutare gli animali domestici a vivere una vita più lunga e più sana. La nostra attività di ricerca, diretta dal Global Pet Nutrition Center, contribuisce a fare di Hill’s il leader globale in fatto di cura della salute nutrizionale per gli animali da compagnia, consentendoci di creare le formule giuste per un'alimentazione correttamente bilanciata, in grado di rispondere alle esigenze terapeutiche e di benessere degli animali domestici in tutto il mondo.


La scienza al servizio dei risultati

Aspiriamo costantemente a migliorare l'efficacia dei nostri prodotti e siamo orgogliosi di essere i primi produttori di alimenti per animali domestici ad applicare il concetto di dietetica clinica basata sulle evidenze allo sviluppo dei nostri alimenti.

Le migliori decisioni cliniche derivano dall'intreccio tra evidenze risultanti da ricerche di alta qualità, competenza in campo clinico e valori per i pazienti. La dietetica clinica basata sulle evidenze ha come punto di partenza un'estesa ricerca nutrizionale. Questi studi approfonditi sono la garanzia che i nostri prodotti forniranno benefici reali agli animali e risponderanno agli elevatissimi standard di qualità ed eccellenza che i clienti si aspettano da noi.

Attenendosi agli stessi principi della medicina umana basata sulle evidenze, Hill’s svolge studi clinici sull'alimentazione randomizzati, in cieco e controllati. Questi studi scientifici dimostrano i vantaggi delle ricerche mediche e nutrizionali che vengono condotte ogni giorno presso l'Hill’s Global Pet Nutrition Center.


Studi clinici
per il benessere degli animali

Un elemento essenziale della dietetica clinica basata sulle evidenze è lo studio clinico. Nel corso di queste prove i nostri prodotti vengono testati dai veterinari su pazienti reali in studi sull'alimentazione in cieco randomizzati. I veterinari si avvalgono della loro esperienza e competenza clinica per aiutare a identificare la patologia specifica di ciascun paziente e diagnosticarla correttamente. Quindi valutano e documentano i benefici apportati dall'alimentazione durante lo svolgimento dello studio. Grazie a queste attività di ricerca condotte in proprio, Hill’s è in grado di sviluppare alimenti per cani e gatti che favoriscono il benessere degli animali mediante un'alimentazione su misura.


I principi nutritivi giusti
nella giusta quantità

Guidata dalla ricerca basata sulle evidenze, Hill’s formula i suoi alimenti completi per animali con un apporto bilanciato di 50 principi nutritivi per rispondere alle esigenze degli animali domestici in base alla fase della vita, allo stile di vita, alla taglia o a necessità specifiche. Evitare accuratamente la carenza o l'eccesso di determinati principi nutritivi è importante, perché un'alimentazione non correttamente equilibrata può a lungo andare aggravare, e perfino causare, una serie di diffuse condizioni patologiche. Osserva la tabella qui sotto per scoprire in che modo i principi nutritivi più importanti incidono sulla salute del tuo animale:

carenza* gamma ottimale di principi nutritivi eccesso*
Crescita scadente Proteine
Massa muscolare magra e crescita
Flatulenza
Mantello opaco Grassi
Cute e mantello sani
Aumento di peso
Debolezza Minerali
Ossa e denti forti
Calcoli vescicali
Stanchezza Vitamine
Sistema immunitario sano
Problemi allo scheletro
Problemi di feci Fibra
Digestione sana
Problemi di feci
*Small Animal Clinical Nutrition, 4th and 5th Editions

L'alimentazione

Hill's ritiene che un'alimentazione corretta sia essenziale per assicurare a cani e gatti una vita più lunga e più sana.
Di seguito sono brevemente illustrate le sostanze nutritive essenziali:

  • Acqua

    Acqua

    L'acqua è il componente nutritivo più importante in quanto è essenziale alla vita. Gli animali possono sopravvivere se perdono la quasi totalità del grasso corporeo e circa la metà delle proteine, ma se perdono anche solo il 15% delle loro riserve d'acqua sono destinati a morire.

    La quantità d'acqua che un animale dovrebbe consumare in un giorno equivale all'incirca al suo fabbisogno energetico giornaliero, espresso in kilocalorie. Questo significa che un cane o gatto sano ha solitamente bisogno di circa 50 ml di acqua per kg di peso corporeo al giorno; vale a dire 200 ml per un gatto di 4 kg.

  • Carboidrati

    Le sostanze nutritive che forniscono energia al nostro organismo sono i carboidrati, le proteine e i grassi.

    Carboidrati

    I carboidrati semplici e gli amidi presenti negli alimenti vengono usati dall'organismo come fonte di glucosio. I carboidrati forniscono l'energia necessaria per l'attività quotidiana e le funzioni vitali dell'organismo, e inoltre:

    • Producono calore quando vengono metabolizzati per ottenere energia
    • Fungono da base strutturale di altri elementi nutritivi quali alcuni aminoacidi, il lattosio e la vitamina C
    • Conservano l'energia sotto forma di glicogeno o di tessuto adiposo
  • Proteine

    Le sostanze nutritive che forniscono energia al nostro organismo sono i carboidrati, le proteine e i grassi.

    Proteine

    Le proteine sono gli elementi essenziali di tutti i tessuti e gli organi del corpo e sono necessarie alla crescita, al rifornimento e alla rigenerazione di tutti i tessuti.

  • Grassi

    Le sostanze nutritive che forniscono energia al nostro organismo sono i carboidrati, le proteine e i grassi..

    Grassi

    I grassi alimentari servono a:

    • Fornire energia: i grassi di provenienza alimentare forniscono all'animale da compagnia un numero di calorie per unità di peso, che è 2,25 volte superiore a quello delle proteine o dei carboidrati
    • Contribuire all'assorbimento delle vitamine liposolubili A, D, E e K: per poter assorbire queste vitamine, cani e gatti richiedono che la loro alimentazione contenga grassi alimentari pari almeno all'1-2%
    • Fornire acidi grassi essenziali: acidi grassi Omega-3 e Omega-6

    Gli acidi grassi essenziali servono:

    • Come elementi costitutivi delle pareti cellulari, per mantenere la permeabilità di membrana che consente il passaggio delle molecole
    • Per la sintesi di diverse sostanze attive presenti all'interno dell'organismo, ad es. le prostaglandine
    • Per controllare la perdita d'acqua attraverso la cute.
  • Minerali

    Minerali

    Si ritiene che per i mammiferi siano indispensabili più di 18 elementi minerali. Per definizione, i macrominerali devono essere presenti nella dieta in grandi quantitativi, mentre i microminerali o gli elementi in tracce devono essere presenti a livelli molto più bassi.

    I macrominerali sono 7:

    • Sodio
    • Fosforo
    • Calcio
    • Cloruro
    • Magnesio
    • Potassio
    • Zolfo

    Esistono almeno 11 microminerali.
    I principali microminerali sono ferro, zinco, rame e selenio.

    • Ferro
    • Zinco
    • Rame
    • Selenio
    • Iodio
    • Cromo
    • Fluoro
    • Cobalto
    • Molibdeno
    • Boro
    • Manganese

    I minerali sono necessari per il mantenimento di:

    Struttura ossea Calcio, Fosforo, Magnesio
    Equilibrio acido-base, equilibrio dei liquidi Potassio, Sodio, Cloruro
    Funzione cellulare Tutti
    Conduzione nervosa Potassio, Magnesio
    Contrazione muscolare Calcio, Magnesio, Potassio
  • Antiossidanti

    Antiossidanti

    Le cellule sono continuamente sottoposte all'attacco di composti chiamati “radicali liberi”, che sono prodotti di scarto dello stesso metabolismo corporeo o il risultato di fattori esterni come l'inquinamento. I radicali liberi rappresentano un particolare rischio per il sistema nervoso e immunitario, poiché possono distruggere le cellule o danneggiare il DNA in esse contenuto. Si pensa addirittura che contribuiscano all'evoluzione di molte patologie e all'insorgenza di fenomeni di invecchiamento precoce.

    Le cellule sono continuamente sottoposte all'attacco di composti chiamati “radicali liberi”, che sono prodotti di scarto dello stesso metabolismo corporeo o il risultato di fattori esterni come l'inquinamento. I radicali liberi rappresentano un particolare rischio per il sistema nervoso e immunitario, poiché possono distruggere le cellule o danneggiare il DNA in esse contenuto. Si pensa addirittura che contribuiscano all'evoluzione di molte patologie e all'insorgenza di fenomeni di invecchiamento precoce.

  • Vitamine

    Vitamine

    Le vitamine possono essere suddivise in due gruppi principali, a seconda che siano liposolubili o idrosolubili. Esiste poi un gruppo di sostanze simili alle vitamine, che non appartiene però esattamente a nessuna di queste due categorie.

    Vitamine liposolubili

    Vitamina A, Vitamina D, Vitamina E, Vitamina K

    Vitamine idrosolubili

    Complesso vitaminico del gruppo B, Tiamina (B1), Riboflavina (B2), Piridossina (B6), Cobalamina (B12), Niacina, Acido pantotenico, Biotina, Colina, Vitamina C

    Sostanze simili alle vitamine

    L-Carnitina, Carotenoidi, Flavonoidi

[ ↑ skip to content ↑ ]