[ ↓ skip to navigation ↓ ]

Disturbi digestivi nei cani con sensibilità alimentare

La sensibilità alimentare non è altro che una reazione a qualcosa che il tuo cane ha ingerito e che il suo organismo non tollera bene. Alcuni ingredienti semplicemente non vanno d'accordo con il tratto digerente di un determinato cane, e le conseguenze sono a volte alquanto sgradevoli anche per il padrone. Vomito e diarrea sono i sintomi più frequenti, ma possono presentarsi anche flatulenza, perdita di peso o gorgoglio gastrico. La sensibilità alimentare è un problema relativamente comune, che affligge molti cani.

Ogni cane è un caso a sé, anche per quanto riguarda la sensibilità a specifici alimenti. Alcuni ingredienti sono graditi e ben tollerati per molti anni, ma può accadere che un cane sviluppi una reazione avversa a un alimento e non riesca più a tollerarlo.

Spesso per individuare l'ingrediente che causa i disturbi è necessario procedere per tentativi, provando e scartando una serie di alimenti. In alternativa, è possibile passare direttamente a fonti di proteine e carboidrati meno comuni, a cui l'animale non è stato regolarmente esposto. È meno probabile che nuove fonti di proteine e carboidrati scatenino reazioni avverse. Talvolta per risolvere il problema è sufficiente cambiare l'alimentazione del cane.

Un ottimo punto di partenza può essere Hill’s™ Prescription Diet™ i/d™ Sensitive, che aiuta a gestire la sensibilità alimentare del cane e a limitare i disturbi digestivi. I suoi ingredienti facilmente digeribili e in grado di dare sollievo al tratto digerente raramente scatenano reazioni avverse. L'elevata densità energetica di i/d™ Sensitive consente di somministrare porzioni più piccole, per dare tregua all'apparato gastrointestinale sofferente, pur continuando a fornire al cane tutto il nutrimento e l'energia di cui ha bisogno per ristabilirsi.

Non dimenticare che se il tuo cane presenta diarrea o vomito la prima cosa da fare è portarlo dal veterinario: potrebbero essere sintomi di sensibilità alimentare, ma anche di patologie più gravi.

[ ↑ skip to content ↑ ]