Hill’s Pet Nutrition Logo

IL MODO PIÙ APPAGANTE DI FARE LA DIFFERENZA

Sia che si tratti dell’adozione del tuo primo amico peloso sia che tu abbia già animali in casa da anni, aprire le porte a un nuovo membro della famiglia è una sensazione impagabile. Ecco qui alcune risorse utili per aiutarti a semplificare le cose.

Qui di seguito troverai alcune domande che potrebbero farti durante il processo di adozione.  

  • È la prima volta che adotti o possiedi un animale?

    I proprietari alle prime armi spesso non sanno quali domande fare prima dell’adozione o cosa aspettarsi durante questo processo. Potrebbero anche chiederti se in passato hai adottato e poi restituito un animale.

  • Dove vivi (ad es. casa indipendente, palazzo in città, villetta a schiera, appartamento in condominio)?

    Alcuni animali hanno bisogno di più spazio rispetto ad altri. Potrebbero anche chiederti se hai un giardino recintato o se vivi vicino a un parco.

  • Al momento: hai una casa di proprietà, sei in affitto oppure vivi con parenti/amici?

    Padroni di casa e coinquilini potrebbero avere delle obiezioni alla presenza di un animale in casa. È possibile che il rifugio si metta in contatto con loro per verificare che siano d’accordo con l’adozione, quindi assicurati di avere le loro informazioni di contatto a tua disposizione.

  • Qual è l’età delle persone che convivranno con l’animale?

    I bambini molto piccoli non riescono spesso a capire che devono trattare con delicatezza un animale, soprattutto i primi giorni. Allo stesso modo, alcune persone anziane potrebbero non essere più in grado di gestire cani o gatti giovani e pieni di energia. È utile che tutte le persone che vivono in casa ti accompagnino a conoscere il nuovo futuro inquilino prima di completare l’adozione per avere un’idea di come interagiranno fra di loro.

  • Hai altri animali in casa?

    È importante sapere che temperamento hanno i tuoi animali attuali per cercare di trovare un candidato adatto. Infatti, i tuoi animali potrebbero diventare aggressivi o sentirsi minacciati dal nuovo arrivato.

  • Puoi permetterti le spese che comporta un nuovo animale?

    Mantenere un animale implica una serie di costi regolari e prevedibili, come cibo, materiali e giochi. Ma possono anche esserci delle spese impreviste, magari legate a problemi di salute. Se il tuo nuovo cane dovesse avere delle esigenze specifiche, puoi farti carico delle cure necessarie?

  • Quanto tempo potrai trascorrere col tuo nuovo amico?

    Se sei spesso fuori casa, dovrai studiare un modo per evitare che si senta troppo solo. I responsabili del processo d’adozione potrebbero chiederti i tuoi orari di lavoro e le tua abitudini per capire quanto tempo sarà solo in casa il nuovo arrivato.

  • Ci sono comportamenti che non tolleri?

    Le cattive abitudini sono difficili da perdere. Mordicchiare le cose, abbaiare, graffiare i mobili, fare i bisognini in casa... Se alcuni di questi comportamenti sono inaccettabili per te, il momento giusto per dirlo è prima dell’adozione.

  • Considereresti la possibilità di adottare animali con un problema di salute diagnosticato?

    Adottare un animale che ha bisogno di qualche cura in più può essere un’esperienza davvero gratificante. Bisogna però considerare che spesso questi animali richiedono attenzioni speciali e più tempo. È utile discutere i dettagli con i responsabili del rifugio per avere un’idea più chiara di cosa aspettarsi.

Come prepararsi

1

La mentalità giusta

Non focalizzarti su esemplari specifici che puoi aver visto online, ma preparati a un vero impegno. Inoltre, dovrai essere paziente anche una volta a casa per aiutare il nuovo animale a trovare il suo ruolo nella tua famiglia.

2

Le carte in regola

Dovrai presentare un documento d’identità con foto, un modulo di richiesta e versare un contributo per adottare il tuo amico a quattro zampe e portarlo a casa con te. Il contributo varia a seconda di dove vivi, quindi chiama il rifugio in anticipo per confermare l’importo.

3

La documentazione necessaria

Non dimenticare di richiedere il certificato che l’animale è stato sterilizzato o castrato, così come la documentazione relativa a vaccinazioni e storia clinica, se disponibile.

4

Il veterinario giusto

Se non hai un veterinario di fiducia è giunto il momento di trovarne uno nella tua zona e fissare un primo appuntamento.

5

Gli alimenti giusti

Una nutrizione di qualità è fondamentale per una vita felice e sana. Nutri il nuovo arrivato con lo stesso cibo che mangiava nel rifugio all’inizio e poi cambialo gradualmente per evitare disturbi gastrointestinali.

Prepara la casa e la famiglia

Parla delle seguenti questioni con tutte le persone che vivono con te con largo anticipo in modo da accogliere al meglio il vostro nuovo amico.

  • Chi si occuperà di nutrire, lavare e portare a passeggio l’animale?
  • I bambini sanno come trattare con delicatezza il nuovo arrivato?
  • Ci sono problemi con il padrone di casa o con i tuoi coinquilini?
  • Se hai altri animali, come possono reagire alla novità?
  • Ci sono zone della casa che sono proibite?
  • Sono presenti persone allergiche al pelo o alla saliva?

È la prima volta che possiedi un animale?

È difficile prepararsi a ricevere un cane o un gatto se non sai quello che ti aspetta. Niente paura! Abbiamo molti consigli e risorse utili.

Nuovo cane    Nuovo gatto

*Dati di archivio Hill’s.